Posts Tagged ‘impatto economico sociale’

La Conferenza delle Nazioni Unite e gli accordi globali sul cambiamento climatico

download1La Conferenza degli Nazioni Uniti sul cambiamento climatico ha aperto il suo lavoro lunedi, 26 novembre a Doha. Più di 190 paesi sono rappresentati alla Conferenza, dato che  195 paesi sono firmatari della Convenzione delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC) e 193 di loro hanno ratificato anche il protocollo di Kyoto (KP). Alle  delegazioni governative si uniscono migliaia di altri partecipanti, rappresentanti del’ industria e di business, delle più importanti organizzazioni ambientali non governative, istituti di ricerca e dei media.

Questa  18 ª Conferenza delle Parti dell’UNFCCC (COP 18) negozierà alcune questioni chiave in materia di cambiamento climatico, con un significativo impatto economico e sociale sugli paesi firmatari della Convenzione e del Protocollo. L’obiettivo rimane: continuare il protocollo di Kyoto, il cui primo periodo di impegno (2008 – 2012) scade quest’anno. L’elemento chiave di KP lo rappresenta  l’assunzione , per il secondo periodo di impegno (CP2), degli obiettivi quantitativi vincolanti per la riduzione delle emissioni di gas serra (GHG). I delegati sperano di identificare soluzioni legali funzionali a modo che, da un lato, il Protocollo può continuare, e dall’altro, questo deve rimanere funzionale anche nell’intervallo “transitorio”, fornendo inclusivamente la  funzionalità dei suoi meccanismi  flessibili di mercato.

Il secondo aspetto importante riguarda la continuazione del lavoro sulla  Piattaforma di Durban, che prepara il futuro accordo globale sul cambiamento climatico, al fine di stabilire impegni vincolanti per tutte le Parti della Convenzione.

Il futuro accordo globale si prevede di entrare nel vigore nel 2020, mà il suo completamento è previsto per il 2015. Questo accordo globale è molto importante, dato che i paesi considerati sviluppati, firmatari del protocollo, legano e comportino costi significativi, mentre gli impegni assunti ai sensi della Convenzione (UNFCCC) sono volontari (anche se avallato politicamente dallo stato firmatario).

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: